Franco Corradini

Pittore e incisore, è nato nel 1945 a Borgonovo Val Tidone (Piacenza), precisamente l’otto maggio, giorno in cui terminò la seconda guerra mondiale. L’artista vive nel paese natale , dove ha lo studio nella ex Chiesa e sacrestia di San Pietro Apostolo. I primi suoi dipinti sono del 1959. Dopo aver frequentato scuole d’arte a Basilea e Venezia, Corradini ha insegnato xilografia e incisione al Liceo Artistico Sperimentale di Piacenza, comunicando ai giovani la sua passione ed esperienza nelle tecniche della grafica d’arte: ha all’attivo infatti trecento incisioni e altrettante xilografie. Dal 1988 l’artista entra a far parte della Galleria Carzaniga & Ueker di Basilea (dal 2004 Galerie Carzaniga). Basilea è l’inizio di un percorso nuovo, che nasce dal confronto con la vita culturale della città e dalla frequentazione degli artisti basilesi e tedeschi. La Galleria, seconda della Svizzera per importanza, valorizza il ciclo pittorico di “Et in Arcadia ego”, che si protrae fino al 1994, e i successivi periodi.

Intenso l’impegno di Corradini nel campo dell’arte sacra: l’artista ha realizzato cicli di dipinti e di vetrate nelle Diocesi di Piacenza –Bobbio, Modena, Milano, Perugia, Rieti, Bologna, Padova, Parma, Berkeley (California). Sono ormai un centinaio le vetrate presenti nelle chiese. Tra i cicli più impegnativi quello di San Benedetto abate, a Modena. A Piacenza, la cupola della chiesa di San Giuseppe Operaio e l’Auditorium dell’Università Cattolica. Nella Diocesi di Perugia ha realizzato le tavole della Via Crucis per la chiesa di Scopoli.

Le opere di Corradini fanno parte di diverse collezioni pubbliche

Piacenza, Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi
Milano, Raccolta Bertarelli – Castello Sforzesco
Genova, Museo di Villa Croce
Venezia, Istituto Romeno di Cultura
Aosta, Pinacoteca Comunale
Mede Lomellina, Pinacoteca Civica
Parigi, BIMC – Biblioteca Internazionale Musica Contemporanea
Carpi, Raccolte di Castello dei Pio
Ferrara, Museo dell’Illustrazione
Basilea, Collezione Hoffmann – La Roche
Basilea, Centro Viollier AG
Trezzano s/n, Ex-Libris Museum
Venezia, Comunità Ebraica
Rieti, Pinacoteca diocesana
Piacenza, Università Cattolica
Piacenza, Cariparma
San Pietro in Cerro, MIM, Museum in motion
Corradini partecipa nel 2011 alla Biennale di Venezia (Sezione di Torino), a cura di Vittorio Sgarbi.

 

L’artista percorre il Cammino di Santiago, scrive e disegna la sua emozionante avventura nel libro “Buscando Luz”. Nasce da questa esperienza la pittura degli anni Duemila, che porta lo stesso titolo: una instancabile ricerca sulla luce, in cui convergono tecniche “altre”, come le vetrate e gli interventi xilografici.

Questo sito usa i cookie (anche di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare o cliccando su “accetta” ne consenti l'utilizzo. maggiori informazioni

Che cosa sono i cookie?
Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri che può essere memorizzato sul tuo browser o sul disco fisso del tuo computer quando visiti il nostro sito web. I cookie contengono informazioni sulle tue visite al suddetto sito web.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (prima parte), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Esempi notevoli sono la presenza di “embed” video o “social plugin” da servizi di social network. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da terze parti è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Informative
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informativa: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
 
Come modificare le impostazioni sui cookie
La maggior parte dei browser permette di cancellare i cookie dal disco fisso del computer, di bloccare l’accettazione dei cookie o di ricevere un avviso prima che un cookie venga memorizzato. Come modificare le impostazioni per:
Google Chrome
Mozilla Firefox
Internet Explorer
Safari

Garante della Privacy sui Cookie: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884
Informativa e consenso per l’uso dei cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939
Faq in materia di cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

chiudi